La "Teca Marconi"
Cimeli conservati nel Museo Tecnico Navale
della Marina Militare della Spezia
Loading image. Please wait
SPEZZONE DEL PRIMO CAVO TELEGRAFICO SOTTOMARINO SISTEMATO TRA LA SPEZIA E LA SARDEGNA.
SPEZZONE DEL PRIMO CAVO TELEGRAFICO SOTTOMARINO SISTEMATO TRA LA SPEZIA E LA SARDEGNA
“ARITMOMETRO” (CALCOLATRICE MECCANICA)GIA’ IMPIEGATO DA G. MARCONI NELLA ESECUZIONE DI ESPERIMENTI R.T. A LA SPEZIA
ESEMPLARE DI COHERER MONTATO SUL RICEVITORE IMPIEGATO DA MARCONI A BORDO DELLA CORAZZATA S. MARTINO DURANTE LE PRIME ESPERIENZE DI TSF A LA SPEZIA NEL 1897
OSCILLATORE TIPO S. BARTOLOMEO COSTRUITO DALLA REGIA MARINA ALLA SPEZIA 1898 – 1900
ROCCHETTO D'INDUZIONE RUHMKORFF (SISTEMA BALZARINI) CON NUCLEO LAMELLATO
RICEVITORE A COHERER MARCONI (1904)
JIGGERS - TRASFORMATORI DI ALTA FREQUENZA USATI DA MARCONI NELLE PRIME STAZIONI RADIO SINTONICHE 1900
STAMPANTE SISTEMA MORSE, PRODOTTA DALLA COMPAGNIA INGLESE MARCONI, ATTA AD ESSERE COLLEGATA AI RICEVITORI A COHERER COSTRUITI DOPO IL 1901 DALLA STESSA DITTA
RICEVITORE SINTONICO A COHERER DELLA MARCONI’S WIRELESS TELEGRAPH CO. LTD LONDRA 1901
CONDENSATORI A BOTTIGLIA DI LEYDA DEL TRASMETTITORE SINTONICO TIPO 1901
DETECTOR MAGNETICO MARCONI COSTRUITO DALLA REGIA MARINA ALLA SPEZIA 1902
Questo storico cimelio si riferisce ad esperimenti condotti dalla Regia Marina dopo che nel 1903 il prof. Alessandro Artom del Politecnico di Torino aveva interessato il Ministro sulla possibilità della radiotelegrafia con le antenne chiuse e perpendicolari tra loro. Dagli studi Artom e dalle esperienze suddette fu realizzato il “ Radiogoniometro” usato nella prima guerra mondiale e poi sviluppato per uso di radionavigazione, costituendo, oltre tutto, un efficace strumento di salvataggio in mare.(1903)
DETECTOR MAGNETICO MODELLO MARCONI COSTRUITO SU GRATUITA CONCESSIONE DI GULIELMO MARCONI NEGLI ARSENALI REGIA MARINA 1905-1910
PRIMO ESEMPLARE DI RICEVITORE A CRISTALLO COSTRUITO NELL'OFFICINA R.T. DI S. VITO (LA SPEZIA 1909-1910)
“MARCONIFONO MAGNUS” APPARECCHIO RADIO RICEVITORE COSTRUITO NELLE OFFICINE MARCONI GENOVA (1909)
APPARECCHIO TRASMITTENTE A VALVOLA IL PRIMO COSTRUITO NELL’ARSENALE DI LA SPEZIA (AMPLIFICATORE A VALVOLA)
UNO DEI PRIMI RADIOTELEFONI MARCONI DELLA STORIA (1914)
UNO DEI PRIMI RICEVITORI A VALVOLA ELETTRONICA COSTRUITO, INTORNO AL 1918 NELLA OFFICINA RADIOTELEGRAFICA DI SAN VITO ALLA SPEZIA
UNO DEI PRIMI RICEVITORI AMPLIFICATORE A TRE VALVOLE ELETTRONICHE COSTRUITI INTORNO AL 1922-23 NELL’OFFICINA RADIOTELEGRAFICA DELL’ ARSENALE DELLA SPEZIA SU DISEGNO PROPRIO
MANIPOLATORE TELEGRAFICO SPECIALE REALIZZATO NEI LABORATORI DELLA REGIA MARINA LA SPEZIA